San Lorenzo Maggiore, arrestati il sindaco ed un tecnico del comune

153

SAN LORENZO MAGGIORE – Bufera giudiziaria nel comune di San Lorenzo Maggiore.

Il sindaco Emmanuele De Libero ed il capo ufficio tecnico del Comune sono finiti agli arresti domiciliari con l’accusa di concussione in concorso.

L’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari è stata emessa dal gip al termine di una indagine coordinata dai magistrati della Procura di Benevento e diretta dal Procuratore della Repubblica Giovanni Conzo e condotta dai carabinieri della Compagnia di Cerreto Sannita.

L’operazione condotta dai carabinieri è stata denominata “Sistema 10 %”.

Secondo l’accusa gli indagati “per l’affidamento di lavori pubblici pretendevano da un imprenditore una tangente pari al “10%” dell’importo dei lavori appaltati”.

Perquisizioni in corso stamane anche negli uffici dei Comuni di San Lorenzo Maggiore, San Lupo e Guardia Sanframondi.

A breve si terrà una conferenza stampa presso gli uffici della Procura della Repubblica di Benevento della quale vi terremo costantemente informati.