San Martino Valle Caudina: tentato furto di rame alla stazione ferroviaria

73

I Carabinieri della Stazione di San Martino Valle Caudina, unitamente ad una squadra della Compagnia di Intervento Operativo (C.I.O.) del 10° Reggimento Carabinieri Campania, questa notte hanno tratto in arresto un 32enne di Cervinara, sorpreso nella flagranza di rubare cavi di rame all’interno della locale stazione ferroviaria.

Si tratta dei cavi di messa a terra, dall’importantissima funzione di evitare il rischio di folgorare le persone presenti sulla banchina in caso di una scarica elettrica dai pali aerei.

Vistosi scoperto, il malvivente abbandonava sul posto gli attrezzi (successivamente recuperati e sottoposti a sequestro) utilizzati per tranciare i grossi cavi dai tombini della banchina della strada ferrata e scappava lungo i binari, prontamente rincorso dai militari.

Ma quel maldestro tentativo di fuga andava ad infrangersi anche grazie alla collaborazione dei Carabinieri della C.I.O. che, ipotizzando già tale possibile epilogo, lo seguivano dall’esterno della ferrovia. Poco dopo il malvivente veniva bloccato all’interno del cortile di un’abitazione.

Condotto in Caserma, successivamente agli accertamenti di rito il 32enne è stato tratto in arresto e, su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, sottoposto ai domiciliari.

Nella mattinata, dopo l’intervento di personale specializzato, è stata ripristinata la circolazione ferroviaria della tratta Benevento – Napoli.