San Salvatore Telesino, rinvenute tracce biologiche maschili sul corpo di Maria

82

SAN SALVATORE TELESINO – Gli esami dei carabinieri del Ris di Roma sugli indumenti di Maria hanno riscontrato la presenza di tracce di materiale biologico maschile.

Al momento nell’inchiesta per l’omicidio della piccola di 10 anni restano due le persone indagate: Daniel Cioran, con cui la vittima è uscita in auto per poi rientrare intorno alle 20 a casa per poi scomparire dalle ore 20,30, e sua sorella Cristina. Secondo gli inquirenti nelle dichiarazioni dei due ci sono contraddizioni, specie in merito al luogo dove è stata parcheggiata l’auto di Daniel nell’orario in cui probabilmente veniva uccisa Maria.

Nel frattempo, nella giornata odierna, Fabio Massimo Romano, sindaco di San Salvatore Telesino si è recato in Procura per rappresentare al procuratore Giovanni Conzo le preoccupazioni dei cittadini della cittadina telesina.

La prossima settimana le parti offese verranno convocate a Roma per conoscere su quali abiti è stato rinvenuto il materiale biologico.