Sannio, pioggia e vento forte mettono in ginocchio l’intera provincia. Vigili del Fuoco impegnati tutta la notte

49

Allagamenti e vento forte battono da due Giorgi il Sannio con strade impraticabili a causa dell’acqua respinta dalle caditoie o invase da rami e alberi praticamente distrutti dal forte vento.

E’ questo il bollettino di una notte che ha fatto registrare l’ennesimo, intenso, lavoro per i Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Benevento e per le forze dell’ordine chiamate in diverse zone della provincia per chiudere al traffico le arterie.

A Benevento si è resa necessaria la chiusura di via Mustilli a causa del fondo stradale ricoperto da trenta centimetri d’acqua. Problemi anche alla rotonda dei Pentri e in altri punti della città sempre a causa dell’ondata di maltempo che, secondo le previsioni, durerà fino alla tarda mattinata di oggi. Scuole, università, cimitero e parchi pubblici chiusi per il secondo giorno dal sindaco dopo il prolungamento dell’allerta arancione.

Situazione drammatica anche in provincia con la valle caudina che ha fatto registrare numerosi allagamenti con alberi abbattuti e pali Telecom finiti sulle strade. Critica la situazione anche sulla strada Provinciale che collega Cerreto Sannita e Cusano Mutri dove si è reso necessario un restringimento di carreggiata a causa del cedimento di una rete paramassi che ha provocato la caduta di pietre e detriti.