Sant’Agata de’ Goti, iCare presenta il Camper delle Donne

39

Si svolgerà il prossimo sabato 1 dicembre alle ore 15.30 in piazza Duomo a Sant’Agata de’ Goti l’evento ufficiale di apertura del “Camper delle Donne”.

Il Progetto Dear, finanziato da Fondazione con il Sud ed in collaborazione con il Centro Calabrese di Solidarietà si inserisce nel progetto diocesano della “Casa delle Donne”.

Infatti, la Diocesi di Cerreto Sannita – Telese – Sant’Agata de’ Goti insieme alla Caritas Diocesana, la fondazione Villa Fiorita Ianieri – D’Ambrosio ed iCare cooperativa sociale di comunità, sta disegnando un piano, capace di dare risposte concrete al territorio e che comprende l’avvio di laboratori di reinserimento lavorativo e sociale ma anche un cammino di autonomia abitativa.

Sul territorio, dunque, per i  prossimi tre mesi, sarà presente il “Camper delle donne” che sosterà in tutti i comuni della diocesi per un’azione di prevenzione e di ascolto in favore delle donne in difficoltà.

Inoltre, le operatrici avvieranno insieme all’Istituto Scolastico San Giovanni Bosco di San Salvatore Telesino e all’Istituto Superiore Telesia di Telese Terme – anch’essi partner del progetto –  nuov

e alleanze con la comunità e il territorio per educare e sensibilizzare i giovani verso un fenomeno, quello della violenza di genere, che appare sempre più dilagante.

All’evento di apertura prenderanno parte Carmine Valentino, sindaco di Sant’Agata de’ Goti, don Franco Iannotta, in rappresentanza della Fondazione Inanieri – D’Ambrosio, don Domenico Ruggiano, direttore della Caritas diocesana, e don Giuseppe Campagnuolo, vicepresidente della cooperativa sociale di comunità iCare per i saluti istituzionali.

Interverranno la dott.ssa Fabiola Filippelli, psicologa e referente del progetto, e Antonio De Mizio, presidente del coordinamento istituzionale dell’Ambito B3. Le conclusioni saranno invece affidate a Mons. Domenico Battaglia Vescovo della diocesi di Cerreto Sannita – Telese – Sant’Agata de’ Goti.