Scandalo Acs, la Digos ancora in sede: nuovi sequestri di documenti

149

AVELLINO – Non sembra fermarsi la vicenda relativa alla società Avellino Città Servizi.

Gli uomini della squadra Mobile di Avellino sarebbero tornati nella sede dell’Acs e avrebbero sequestrato altri documenti, incartamenti e materiale utili al proseguimento delle indagini. Per ora non ci sono altri indagati, ma non è escluso qualche colpo di scena nelle prossime ore.

Si tratta di un ulteriore sopralluogo dopo l’inchiesta che ha già portato alle misure cautelari della scorsa settimana.