Scandalo Acs, l’ex manager Gabrieli resta ai domiciliari

138

AVELLINO – Il Gip Giovanfrancesco Fiore, nella giornata di ieri, ha rigettato la richiesta di scarcerazione presentata dalla difesa dell’ex manager Acs Amedeo Gabrieli, coinvolto nello scandalo che ha travolto, più di un mese fa, l’ente municipalizzato del capoluogo irpino.

Resta quindi agli arresti domiciliari l’ex manager dell’Azienda Città Servizi di Avellino, indagato per peculato e corruzione durante la sua gestione dell’azienda municipalizzata del capoluogo irpino.

Confermate anche le misure cautelari per tutti gli altri indagati coinvolti nello scandalo.