Scandone, il raduno ad Avellino previsto per Ferragosto

171

AVELLINO – La Sidigas Scandone Avellino, secondo le ultime indiscrezioni riportate anche dal sito sportavellino.it, dovrebbe radunarsi nel capoluogo irpino per il giorno di ferragosto.

I primi atleti che vestiranno la canotta Sidigas per il prossimo anno, però, cominceranno ad arrivare ad Avellino già il 10 agosto, per sostenere le consuete visite mediche di rito.

Il raduno durerà cinque settimane, e terminerà poco prima del 24 e 25 settembre, giorno in cui la Scandone si contenderà il primo trofeo stagionale: la Supercoppa Italiana. Oltre al team di coach Stefano Sacripanti ci saranno anche i campioni d’Italia dell’Ea7 Milano, i vicecampioni della Grissin Bon Reggio Emilia e la Vanoli Cremone dell’ex Cesare Pancotto. La competizione, anche se non c’è nulla di confermato, potrebbe disputarsi proprio al PalaDelMauro di Avellino.

Intanto prosegue il Preolimpico della nazionale italiana allenata da coach Ettore Messina, che dopo i primi due match (entrambi vinti) con Tunisia e Croazia, si è già conquistata per la semifinale di venerdì, che verrà disputata dagli azzurri con una squadra fra Grecia o Messico. Il neo biancoverde Marco Cusin, ha disputato una solida prova in particolare nel primo match con la Tunisia (4 punti, 3 assist e 3 rimbalzi in 16 minuti di utilizzo), alternandosi nel ruolo di centro con l’ex Nba Andrea Bargnani, mentre nella partita contro la nazionale croata ha avuto un minutaggio molto ridotto.

Sul fronte mercato, c’è da registrare l’approdo di Gani Lawal a Cantù. Il giocatore ex Virtus Roma sembrava essere un obiettivo di mercato anche della Scandone, ma poi la trattativa non si è più concretizzata.