Scandone, l’ex Cervi saluta la città: “Un esempio per tutti. Grazie davvero Avellino”

175

AVELLINO – L’ex centro della Scandone, Riccardo Cervi, ha voluto ricordare attraverso un post sui social network Facebook ed Instagram, la straordinaria stagione vissuta in Irpinia.

Il pivot della nazionale italiana, consacratosi definitivamente in maglia Scandone, ritornerà dall’anno prossimo a vestire la casacca della sua ex squadra, la Grissin Bon Reggio Emilia.

Ecco il post con cui Cervi ha voluto ricordare affettuosamente e con una punta di nostalgia l’indimenticabile stagione vissuta con la maglia della Sidigas Scandone Avellino: “Una delle immagini che mi rimangono nella memoria è questa. – ha scritto l’ex centro avellinese nel post pubblicato sui social network a cui ha allegato la foto che trovate in testa a questo articolo – E spero che la nostra stagione sia rimasta nelle menti di questi bambini come la metafora del successo contro i pronostici, contro le proprie insicurezze. Una simbiosi tra città e squadra che si trascinavano a vicenda, un esempio per tutti. Grazie davvero Avellino!!” ha concluso l’ex giocatore della Sidigas.

Nella stagione regolare Riccardo Cervi ha disputato 30 partite, segnando 249 punti (con una media di 8.3 a partita), catturando 146 rimbalzi (4.9 la sua media di rimbalzi ad ogni allacciata di scarpe) e rifilando agli avversari ben 43 stoppate (1,4 a partita).

Fra le migliori prestazioni di Cervi in maglia Scandone sarà ricordata sicuramente la semifinale di Coppa Italia disputata al Mediolanum Forum di Assago contro la Dolomiti Energia Trento, in cui il centro reggiano fu autore di 19 punti (con un chirurgico 9 su 10 ai liberi) che permisero di condurre la squadra di coach Sacripanti ad un’inaspettata finale contro la corazzata dell’EA7 Milano.

La foto in copertina è tratta dal profilo facebook ufficiale di Riccardo Cervi