Scoperto un deposito di rifiuti speciali a Montefalcione, indagano i Carabinieri

124

MONTEFALCIONE – Nell’ambito dei servizi disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, finalizzati al contrasto dei reati in materia ambientale ed in particolare volti all’impedimento degli sversamenti abusivi nonché al deposito incontrollato di rifiuti e alla creazione di discariche non autorizzate, questa mattina i militari della Compagnia di Mirabella Eclano hanno scoperto un deposito di rifiuti speciali a Montefalcione.

Grazie ai Carabinieri della locale Stazione, è stato individuato un sito con rifiuti speciali abbandonati, consistenti in frammenti di pannello e pezzi di canna fumaria in matrice cementizia con sospetta presenza di amianto nonché materiale proveniente da attività di ricostruzione e/o demolizione di fabbricati. Sul posto veniva richiesto intervento di personale specializzato dell’ARPAC di Avellino per il prelievo di frammenti al fine di espletare successive analisi di laboratorio per la caratterizzazione.

Sono in corso accertamenti al fine di addivenire all’identificazione dei responsabili dell’illecita condotta. L’intera area interessata è stata opportunamente interdetta e sono state avviate le procedure per la bonifica.