Sedici anni, spaccia davanti alla scuola: denunciato

135

AVELLINO – Con l’avvio del nuovo anno scolastico, le forze dell’ordine hanno notevolmente incrementato i servizi di controllo nei pressi degli istituti.

Il tutto in collaborazione con le istituzioni scolastiche e allo scopo di prevenire e reprimere l’odioso fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti tra giovani studenti. Proprio l’adozione di questi servizi di controllo ha consentito, nella mattinata di ieri, di denunciare un ragazzo minorenne, di soli 16 anni, studente presso un istituto scolastico di Avellino, perché responsabile del reato di spaccio ed uso di sostanze psicotrope.

Nella circostanza gli operatori della Volante in servizio in città, in prossimità dell’ingresso di una scuola hanno notato il ragazzo intento all’attività di spaccio: aveva già estratto dalla tasca dei pantaloni due grammi di sostanza psicotropa, nella fattispecie marijuana, confezionati in singole dosi per consegnarle, ovviamente dietro corrispettivo, a due giovani assuntori, un 14enne ed un 15enne, entrambi della provincia di Avellino e frequentatori di istituti scolastici cittadini.

Prontamente intervenuti, gli agenti hanno sequestrato la droga e contestualmente rinvenuto indosso allo spacciatore altri due grammi della medesima sostanza. Accompagnati in Questura, il giovane, incensurato, è stato deferito in stato di libertà mentre i due assuntori sono stati segnalati alla locale Prefettura. Tutti e tre sono stati successivamente affidati ai rispettivi genitori.