Senerchia, scomparsa Antonio Rocco: domenica riprendono le ricerche dei volontari

190

SENERCHIA – Non si danno pace i familiari di Antonio Rocco, 67enne di Olevano sul Tusciano disperso da ormai quasi un mese sul Monte Polveracchio nel comune di Senerchia (leggi qui). Domenica riprenderanno le ricerche dei volontari, dopo i numerosi appelli dei familiari che hanno evidenziato un abbandono da parte delle istituzioni.

Fabrizio Lullo, uno dei volontari della Kronos di Senerchia, afferma che Antonio potrebbe trovarsi nella parte inferiore della montagna, un’area particolarmente complessa ed impervia, luogo in cui si concentreranno le ricerche dei volontari.

Tante le unità di ricerca impegnate nei giorni seguenti alla scomparsa del 67enne, che con ogni mezzo (clicca qui) e con l’impiego di ben 70 uomini tra volontari e soccorso specializzato, hanno sperato di poter ritrovare Antonio. Le ricerche si erano interrotte ufficialmente lunedì 18 luglio (l’uomo era scomparso venerdì 8).

I familiari hanno tentato in ogni modo di non far interrompere le ricerche, attraverso i social network (leggi qui) e recandosi anche in Prefettura.

Antonio è padre di quattro figli e nel momento della scomparsa si trovava con i suoi due amici Angelo Sansone e Guido de Vita, nell’ “Oasi Valle della Caccia” del Monte Polveracchio. I tre amici erano usciti alla ricerca di funghi. L’ultimo contatto telefonico con Antonio si era avuto alle 19:30 di venerdì 8 luglio: l’uomo aveva comunicato di avere il cellulare scarico e di essersi seduto per aspettare l’arrivo degli amici. Da quel momento in poi Antonio sembra sia svanito nel nulla.