Serie C, girone C: risultati e classifiche dopo la 30° giornata

63

Due vittorie interne, tre pari e ben cinque vittorie esterne: questo ci lascia in consegna la trentesima giornata del girone C della Serie C, quello in cui milita l’Avellino. Vediamo nel dettaglio risultati e le classifiche aggiornate.

VIBONESE – PAGANESE | 1-1
PICERNO – REGGINA | 0-2
MONOPOLI – CASERTANA | 0-1

Uno pari tra Vibonese e Paganese che serve poco ad entrambe le squadre, che rimango così nel limbo che separa le porte della zona retrocessione e quelle della zona play-off, dalle quali sono escluse per il momento proprio le due compagini coinvolte nella suddetta sfida. Reti di Tito per i padroni di casa e di capitan Scarpa per gli ospiti. Paolucci in avvio e Sarao nel finale regalano l’ennesima vittoria alla Reggina sul campo del Picerno, allungando in vetta, sia sul Bari che sul Monopoli, ambo le squadre autrici di qualche passo falso. Veniamo al risultato più inaspettato della giornata: la Casertana si impone in casa del Monopoli, di misura, grazie al rigore di Corado, siglato al 93′; i campani prendono così una boccata d’ossigeno, mentre i pugliesi perdono terreno nella zona alta di classifica.

BISCEGLIE – CATANIA | 0-1
AVELLINO – TERNANA | 2-0
VITERBESE – RIETI | 0-1
TERAMO – VIRTUS FRANCAVILLA | 0-1

Salandria regala al Catania la terza vittoria consecutiva, consentendo ai siculi di distanziare un pò il Catanzaro e di avvicinarsi alla Ternana. Ternana che è uscita sconfitta dal “Partenio” di Avellino con un secco 2-0 firmato dagli ex Albadoro e Di Paolantonio: qui per la sintesi della gara. Si rilanciano così le ambizioni play-off dei Lupi, ormai salvi e carichi a molla sotto la guida di Ezio Capuano. Quinta vittoria in stagione per il Rieti che passa di misura sul campo della Viterbese: rete di De Paoli, ma la situazione per i laziali resta comunque critica. Dopo due sconfitte consecutive, torna alla vittoria anche la Virtus Francavilla, con la rete decisiva di Vazquez in quel di Teramo: la compagine della provincia brindisina, appaiata con i Lupi a quota 40 punti, spera ancora nei play-off. Teramo senza vittorie da tre turni e tallonato dalle sue inseguitrici.

SICULA LEONZIO – RENDE | 1-0
CAVESE – POTENZA | 0-0
CATANZARO – BARI | 1-1

Prosegue il momento d’oro della Sicula Leonzio, giunta al settimo risultato consecutivo che vale un’intromissione di prepotenza nella lotta per la salvezza: un rigore di Lescano porta la squadra di Grieco a sole sette distanze dalla prima squadra salva, la Paganese, non in splendida forma. Mezzo passo falso per il Potenza, che si ferma sullo 0-0 a Cava De Tirreni, senza però compromettere il suo piazzamento in classifica, stabile al quarto posto ma perdendo una buona occasione per scavalcare il Monopoli, sconfitto in questa giornata. Infine, il solito Antenucci stava per lanciare il Bari in alto, ma una rete di Kanoute permette al Catanzaro di agguantare il pari ma non di evitare la quinta giornata senza vittorie per i calabri.

SERIE C – GIRONE C | CLASSIFICA

Nella zona alta, la Reggina mette in chiaro le cose ripristinando il vantaggio di nove punti dal Bari e allungando a dodici quello sul Monopoli. Bagarre nella parte bassa della zona play-off, dove Avellino e Francavilla si inseriscono con la forza, ma occhio perché quantomeno per le ultime posizioni la lotta si estende sino alla 15° piazza, l’ultima che vale la salvezza, ma distante, al momento, solo quattro lunghezze dalla ultima piazza utile per il post-season. In coda, resta complicata la situazione delle ultime tre (Bisceglie, Rende e Rieti), mentre la Sicula Leonzio prova con carattere a non rimetterci le penne.

SERIE C – GIRONE C | CLASSIFICA MARCATORI

Ancora una volta a segno, anche oggi, e sempre primo nella classifica marcatori, Mirco Antenucci: venti le reti messe a segno in ventinove gare disputate. Segue, a distanza, Fella del Monopoli a 17, mentre gli altri sono ben lontani, con Corazza a comandare il gruppetto con 14 reti.