Sidigas, domani c’è Varese. Sacripanti nuovo vice di Messina in nazionale

159

AVELLINO – La Sidigas Avellino si prepara ad affrontare l’impegno sul parquet della Openjobmetis Varese valevole per la sesta giornata di campionato. Intanto arriva anche un’importante notizia per coach Stefano Sacripanti: l’allenatore biancoverde sarà l’assistant coach di Ettore Messina in nazionale per il prossimo Eurobasket.

Il tecnico della Scandone, come riporta l’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, ha superato la candidatura dell’ex allenatore di Avellino Frank Vitucci (che sembrava essere il prescelto per affiancare Messina in azzurro). Sacripanti lascerà quindi il comando della nazionale Under 20 (che guida dal 2006 e con la quale ha ottenuto importantissimi risultati) per affiancare l’ex coach di Cska Mosca e Real Madrid nell’avventura ad Eurobasket 2017.

Dopo la conferenza stampa di ieri dell’allenatore biancoverde, anche coach Paolo Moretti (Pistoia), ha voluto dire la sua sul match di domani a Masnago: “Ci aspetta un match molto complicato contro una squadra come Avellino che mi piace definire “una nuova grande” perché, rispetto al passato, si è consolidata ad alti livelli grazie ad una continuità di risultati incredibile.

La Sidigas – ha proseguito il tecnico della Openjobmetis – è una squadra che ha un nucleo di giocatori esperti di questo campionato ed una fisicità nei vari ruoli notevole grazie alla presenza di giocatori di caratura internazionale. Sanno punire senza pietà i primi errori degli avversari puntando su un sistema di gioco, quello dell’espertissimo Sacripanti, che funziona molto bene. Sanno inoltre dove e come attaccare, facendo leva su quelle che sono le loro migliori caratteristiche. Oltre a questo hanno un tasso tecnico di talento individuale che li rendono assolutamente imprevedibili.

Per quanto riguarda noi – ha dichiarato Moretti -, stiamo vivendo un periodo non facile ma questo lo avevamo messo in preventivo. Il livello europeo, del resto, è molto alto e non ci possiamo permettere di abbassare la guardia in nessun modo, perché perdere ci può anche stare, ma l’importante è che l’atteggiamento sia sempre quello di una squadra affamata e che sia in grado di lottare fino alla fine come successo settimana scorsa contro Asvel e Brindisi. Sono convinto e mi auguro vivamente che le due sconfitte pesanti subite in Lituania e a Pistoia siano stati due episodi straordinari.”

Nel roster di Varese anche due ex cestisti biancoverdi: si tratta del centro Oderah Anosike e dell’ex capitano della Sidigas Daniele Cavaliero. Fra gli elementi di spicco del team lombardo anche il talentuosissimo playmaker Eric Maynor (ex Oklahoma Thunder), l’ala piccola Christian Eyenga, il veterano (ex Siena e Milano) Kristjan Kangur e il centro Luca Campani. Completano la formazione biancorossa l’ala Aleska Avramovic, il giovane centro Norvel Pelle, la guardia Melvin Johnson e il playmaker azzurro Massimo Bulleri.

Per la Sidigas, come confermato anche da coach Sacripanti nella conferenza stampa di ieri, roster al completo: rientra infatti Joe Ragland (l’americano era volato negli States ad inizio settimana per un problema familiare) e anche Retin Obasohan (che durante il match di Zagabria aveva subito un colpo alla mano).