Sidigas, istanza di fallimento sospesa

34

Sospensione provvisoria dell’istanza di fallimento della Sidigas, società di proprietà di Gianandrea de Cesare: questo l’esito di stamane nelle aule del Tribunale di Avellino.

DEADLINE

La deadline adesso è fissata ad almeno 60 giorni, salvo eventuali proroghe, nei quali il pool di avvocati del numero uno di calcio e basket irpino dovranno presentare un adeguato programma di politica sanatoria, al fine di salvare l’azienda del gas.

SOCIETÁ SPORTIVE

Un timido accenno da parte dell’Avv. Claudio Mauriello sembra escludere da questa operazione le società sportive di U.S. Avellino 1912 e Scandone Avellino, in quanto queste ultime potrebbero essere potenziali portatrici di ulteriori masse debitorie che provocherebbero maggiori difficoltà nel tentativo di risanamento.

Sembra dunque possibile che anche il Tribunale sia orientato verso l’evitare il fallimento della società di De Cesare, anche perchè se fosse stato d’altra opinione, un concordato in bianco non sarebbe mai stato concesso. A ciò si aggiunge anche la decisione del Gip in merito ai 97 milioni di beni sequestrati al patron irpino, i quali potrebbero subire un dissequestro in seguito alla nomina di tre sub commissari per la faccenda Sidigas.

Insomma, c’è solo da aspettare, in un’altra estate di sofferenza.