Solofra, torna “Indivino: Incontri di Vini nella Terra di Mezzo”

47

La sesta edizione di “Indivino: Incontri di Vini nella Terra di Mezzo” di Solofra si svolgerà nei giorni di Sabato 21 e Domenica 22 Settembre nella suggestiva location del Complesso monumentale di Santa Chiara, dove i visitatori potranno intrattenersi in spettacoli musicali d’impronta Jazz, in banchi di degustazione dei vini delle oltre 40 cantine Irpine e Salernitane presenti, in prodotti gastronomici e caseari delle medesime province ed in laboratori degustativi a cura delle delegazioni ONAV (Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino) di Avellino e Salerno. Si potranno gustare i primi piatti garantiti dal servizio di ristorazione a cura dell’istituto Alberghiero Manlio Rossi-Doria di Avellino. L’evento INDIVINO 2019 è completamente Plastic Free, niente bicchieri e bottiglie di plastica sostituiti con una “mise en place” completamente Biodegradabile e Compostabile.

INDIVINO, acronimo di “incontri di vino”, è una manifestazione culturale legata al vino e alle degustazioni multi-sensoriali, tenuta a Solofra, terra di mezzo tra le due province campane di Salerno e Avellino. L’evento, organizzato dall’Associazione Turistica Pro Loco Città di Solofra, si pone l’obiettivo di divulgare l’educazione degustativa del vino veicolata attraverso le giuste coniugazioni tra i prodotti eno-gastronomici della regione, la valorizzazione delle bellezze artistiche, culturali e naturalistiche della Città di Solofra.

Sono previsti due giorni di visite guidate alla magnifica Collegiata di San Michele Arcangelo, scrigno delle più belle opere del pittore Solofrano Guarini, e al centro storico dove tutt’oggi è possibile ammirare il vecchio polo conciario ormai dismesso e una molteplicità di palazzi signorili.

Il magnifico giardino del Complesso monumentale di Santa Chiara adibito ad open space ospita dalle ore 19.00 i banchi di degustazione delle cantine vinicole più prestigiose del panorama enologico Irpino e Salernitano; l’elegante Sala degli archi, invece, ospita i tre laboratori a cura ONAV con importanti collaborazioni per i quali è necessaria una registrazione online: Sabato 21 Settembre alle 21.30 – Bianchi d’Irpinia. Fiano/Greco o Greco/Fiano? Il perché dell’ anima bianca di un territorio.

Il primo laboratorio di Domenica 22, invece, inizierà alle ore 20.00 – Coniugazioni dell’Aglianico in Irpinia. Interpretazione e stili di un grande Vitigno. Il secondo è previsto per le ore 21:15 – Bianchi di Salerno. Le differenti espressioni di Terroir tra la costa e l’entroterra.

Gli spettacoli musicali allieteranno le serate con classe e charme, caratteristica propria dello stile Jazz e dello Swing ma non solo: si esibiranno il Sabato i “Gastrings Duo” ed i “Bizzarro Jazz Trio“; a seguire la Domenica il “Coro Crescent” ed i Janeiro 4th – Del Brasile e dintorni.