Solopaca, si è costituito a Solopaca il Comitato Civico ‘Salute, Ambiente e Territorio’

76

SOLOPACA – Si è costituito a Solopaca il Comitato Civico “Salute, Ambiente e Territorio”.

A guidare il Comitato dei Promotori, che per il primo anno di vita del Comitato Civico darà l’impulso alle attività statutarie, è stato designato  il Cav. Pasquale Giardino.

“La scelta non poteva essere migliore – si legge in una nota del comitato –  perché Il Cav. Giardino, Console Emerito dei Maestri del Lavoro di Benevento e, da anni, Rappresentante dell’A.N.F.E,  negli ultimi anni si è distinto per le numerose, concrete, lodevoli ed appassionate iniziative in favore della nostra Comunità, tra le quali la ristrutturazione (avvenuta esclusivamente con  fondi e liberalità dei cittadini) della Chiesa “Madonna del Purgatorio” di Solopaca.

Il Cav. Giardino, personalità poliedrica ed iperattiva ( a dispetto della sua veneranda età), profondo conoscitore della realtà solopachese, saprà indubbiamente garantire  la correttezza, la bontà e l’efficacia  delle attività del Comitato Civico che, statutariamente, si prefigge le seguenti finalità:…tutelare, con ogni azione consentita, il proprio Territorio e la Cittadinanza da attività amministrative e private  che ledono l’interesse della Comunità, il suo Territorio nonché i singoli cittadini. Il Comitato è, altresì, un’associazione socio-culturale con lo scopo di  studiare e diffondere le tematiche della difesa dell’Ambiente e della Salute con particolare riferimento alle problematiche strettamente  legate  al territorio Solopachese ed in particolare alla difesa dalle antenne per la telefonia mobile e dall’inquinamento ambientale….

Il Cav. Giardino, per il ruolo e le proprie posizioni sino ad ora ricoperte, saprà garantire, soprattutto, l’imparzialità del Comitato che, muovendo i primi passi in un delicato periodo pre-elettorale volto al rinnovo dell’Amministrazione Comunale di Solopaca, potrebbe correre il rischio di strumentalizzazioni politico-elettorali.

Nei prossimi giorni i Promotori  avvieranno la raccolta  delle eventuali adesioni (libere e gratuite) al Comitato ed alla Petizione per la delocalizzazione dal centro abitato delle antenne per la telefonia mobile con una raccolta di firme anche  a “porta a porta”.

Per l’importanza delle finalità prefissate, anche in considerazione delle ultime calamità ambientali che hanno colpito il nostro territorio, si  spera che  la Comunità Solopachese dia all’iniziativa la massima partecipazione  per  poter  maggiormente ed efficacemente  intervenire sulle future scelte in tema di tutela della Salute e dell’Ambiente”.