Teatro Carlo Gesualdo, è boom di abbonamenti per la nuova stagione

135

AVELLINO – E’ boom di abbonamenti al botteghino di Piazza Castello dove procede la campagna abbonamenti per assistere agli spettacoli della stagione teatrale 2016/2017 del Teatro “Carlo Gesualdo” di Avellino. Sono infatti già 1987 le tessere sottoscritte fino alla serata di ieri.

La prima fase, quella riservata all’esercizio del diritto di prelazione per i vecchi abbonati del Gesualdo, si è chiusa ieri con numeri più che incoraggianti. Lo slittamento di cinque mesi rispetto alla consuetudine non sembra aver avuto ripercussioni sull’affetto del pubblico e sulla voglia di godere di un’offerta culturale che si conferma articolata e di primissimo livello.

Da giovedì 10 novembre la campagna abbonamenti proseguirà per accogliere i nuovi abbonati che vorranno vivere l’esperienza al “Gesualdo”. Per il cartellone “Grande Teatro” ci sarà tempo fino al 24 novembre, giorno in cui sarà inaugurata la stagione con lo spettacolo di Vincenzo Salemme “Una festa esagerata”, per sottoscrivere un nuovo abbonamento.

Il carnet, che dà diritto all’accesso in sala per 9 spettacoli, ha un costo di 270 euro per la platea e 210 euro per la galleria. Riduzioni sono previste per le associazioni, gli over 65 ed i Cral che potranno usufruire di una tariffa agevolata: 240 € in platea e 190 € in galleria.

Per chi non ha ancora compiuto 30 anni il costo dell’abbonamento è di 180 € in platea e 140 € in galleria. Abbonamenti speciali, infine, sono previsti per alcune file delle tribune in galleria, il cui costo è di 120 €. Per il cartellone “Red” ci sarà tempo, invece, fino al 26 novembre per abbonarsi. Due le opzioni riservate a chi deciderà di sottoscrivere l’abbonamento alla rassegna dedicata alle risate e al divertimento: un pacchetto completo di tutti gli 8 spettacoli a 210 € per la platea e 180 € per la galleria, con una promozione a 120 € per alcune file delle tribune in galleria; e, per chi invece è già abbonato al “Grande Teatro”, un pacchetto da 6 ingressi (con esclusione degli spettacoli di Salemme e Ranieri) a 157 € in platea e a 135 € in galleria (90 € per alcune file delle tribune in galleria).

L’abbonamento ai 3 spettacoli della rassegna “Teatro Civile” ha un costo di 45 € con posto unico e potrà essere sottoscritto fino al 14 novembre. Gli abbonati alle rassegne “Grande Teatro” e “Red” potranno usufruire di una speciale tariffa a € 25. Per gli amanti dell’arte coreutica e interessati al cartellone “Gesualdo Danza”, due gli spettacoli acquistabili in abbonamento a 35 € mentre per gli abbonati alle rassegne Grande Teatro e Red tariffa agevolata ad € 25. Lunedì 14 novembre partirà, infine, la vendita dei singoli biglietti.

Per tutti gli spettacoli inseriti nei cartelloni “Grande Teatro” e “Red” il costo sarà di 35 € in platea (25 € per gli under 30) e 28 € in galleria (20 € under 30). Per gli spettacoli della rassegna “Teatro Civile” i biglietti (posto unico) saranno in vendita al costo di 20 €. Per gli spettacoli della rassegna “Gesualdo Danza” il costo dei singoli biglietti è invece fissato in 25 € per la platea e 18 € per la galleria.

La biglietteria di Piazza Castello è aperta dal mercoledì al sabato dalle ore 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. La domenica, nei giorni in cui sono in programma spettacoli, dalle ore 16.30 alle ore 18.30. Per informazioni: 0825 771620.