Tensione e paura sul bus Napoli-Foggia, straniero bloccato dai carabinieri tra Vallata e Lacedonia

202

LACEDONIA – C’è voluto l’intervento dei carabinieri della Stazione di Lacedonia per bloccare un uomo che oggi pomeriggio, sull’autobus Napoli-Foggia, ha creato tensione e paura tra i passeggeri.

L’uomo, un immigrato aricano in evidente stato alterazione psichica, ha cominciato a inveire contro gli altri passeggeri, i quali hanno subito iniziato a chiedere che venisse fatto scendere. Dietro indicazioni da parte dei militari, nel frattepo allertati dal conducente del mezzo, l’autobus si è fermato all’area di servizio Calaggio Sud, nel territorio del Comune di Vallata. Qui, i carabinieri, nonostante ripetuti tentativi, non sono riusciti nell’intento di farlo scendere. I militari di Lacedonia, guidati dal comandante Andrea Casadei, sono saliti sul mezzo e lo hanno prelevato con la forza, facendolo salire a bordo della loro auto.

Una volta al casello di Lacedonia, l’uomo è stato preso in custodia dai sanitari del 118, che lo hanno sedato e poi trasportato presso l’ospedale di Solofra, per sottoporlo ad accertamenti sul suo reale stato psichico e accertare l’eventuale assunzione di droghe o alcool.