Tesser: Ad Ascoli confermo Castaldo-Mokulu, da loro mi aspetto tanto

71

di Francesco Aufiero

AVELLINO – In sala stampa, Tesser giudica l’atteggiamento della sua squadra durante gli allenamenti in settimana in vista della trasferta di domani ad Ascoli.

Il tecnico veneto lancia messaggi chiari: “In settimana ho visto tanta volontà di far bene e percepito la voglia del gruppo di invertire la tendenza negativa delle ultime due partite”. Così giudica l’Ascoli l’avversario di domani : “Affrontiamo una squadra tosta e aggressiva. Hanno una coppia d’attacco di grandi qualità tecniche formata da Cacia e Petagna, esperta in difesa e di grande fisicità e un centrocampo importante”.

Si sofferma, poi, sulle condizioni fisiche di Insigne: “Si è allenato senza alcun problema oggi nella rifinitura, è stata data una comunicazione un po’ affrettata, ha effettuato soltanto un movimento violento con la gamba sul finire della seduta di ieri”. Tra i convocati non compare D’Angelo, il tecnico spiega l’infortunio del capitano: “Si è sottoposto a diverse ecografie e non ha nulla a livello muscolare. Con il Livorno è tornato dopo uno stop di oltre un mese e forse è andato oltre, ora svolge lavoro differenziato, non si sente pronto e non è il caso di rischiarlo”.

L’allenatore si augura un risultato positivo domani per evitare contraccolpi psicologici : “Dobbiamo fare risultato per arrivare tranquilli ai due turni casalinghi che verranno. Non voglio una squadra che vada in paura”. Infine, Tesser dà qualche indicazione sugli uomini che impiegherà in campo: “Confermo la coppia Castaldo-Mokulu, mi aspetto tanto da loro, Visconti giocherà, dietro le due punte deciderò tra Bastien, Sbaffo e Insigne”.