Tesser chiede un test impegnativo ma non troppo. Arriva il Cosenza

144

AVELLINO – Avanti un’altra. Dopo i dilettanti dell’Agropoli, sabato pomeriggio (ore 15,00) al Partenio Lombardi arriva una formazione di Lega Pro, il Cosenza di Giorgio Roselli.

Un buon test per verificare schemi e tenuta atletica di una squadra che sta lavorando sodo per arrivare alla prima di campionato in condizioni ottimali. E non solo.

Proprio così, perché quella dell’Arechi anche se non è un derby, per tutti i tifosi dell’Avellino non è una partita qualunque.

Mister Tesser, lo ha già capito e sta premendo sull’acceleratore per mettere a punto la strategia migliore in ottica Salernitana anche se, ancora, non dispone di tutti gli uomini della rosa. Ancora ai box, infatti, Offredi, Ligi, Nitriansky e Mokulu a cui si sono aggiunti, per un affaticamento all’adduttore e una contusione, anche Arini e Zito che ieri non sono scesi in campo, sia pure a scopo precauzionale.