Thailandia, è giallo: imprenditore avellinese trovato morto nel suo albergo

147

ISOLA DI PHUKET – Si chiamava Nicola Rauseo ed era originario di Avellino l’imprenditore trovato senza vita nella stanza 216 dell’albergo di Patong Beach, nell’isola di Phuket, in Thailandia, che gestiva dallo scorso autunno.

L’uomo, 46 anni da compiere a maggio, era un commercialista che aveva deciso di cambiare vita trasferendosi in Thailandia e gestendo una struttura alberghiera. E’ stato ritrovato all’alba di sabato scorso dalla sua compagna, che avrebbe aperto la porta con un pass-partout dopo aver invano bussato. Di fianco al corpo, alcuni appunti in italiano e in inglese (nella foto, l’ingresso della stanza dov’è stato ritrovato Rauseo).

Il cadavere non presenterebbe segni di violenza, né di colluttazione. Gli inquirenti hanno ascoltato alcune persone, ma hanno sospeso le indagini fino ai risultati dell’autopsia.

(foto: thephuketnews.com)