U.S. Avellino, Carlo Musa è il nuovo direttore sportivo

77

Ecco l’ultima Teresa del puzzle Avellino. Dopo il cambio societario avvenuto sul finire dello scorso anno, mancava ancora qualche tassello a completare il quadro dei massimi vertici societari, tra cui proprio quella del DS, lasciata vacante dal dimissionario Di Somma e da oggi ufficialmente occupata da Carlo Musa.

Si tratta di un ritorno per l’ex direttore sportivo della Lupa Roma, considerando che fu lui il DS nell’anno di risalita dalla D e che poi fu silurato senza neanche troppe spiegazioni dall’ex proprietà.

IL COMUNICATO DELLA SOCIETÀ

“La società comunica di aver scelto Carlo Musa come nuovo direttore sportivo dell’Us Avellino. Per Musa si tratta di un ritorno: lo scorso anno, con i biancoverdi, il direttore sportivo ha ottenuto la vittoria del girone G di LND, con la conseguente promozione in Lega Pro, e la conquista dello Scudetto LND dopo una cavalcata esaltante passata per Rieti e Gubbio. Il D.S. ha sottoscritto un contratto fino al giugno 2021, con opzione fino al 2022”.

Queste invece le prime parole in merito del diretto interessato Musa, che ribadiamo, è il nuovo DS dell’Avellino.

“Ringrazio il presidente Izzo, la proprietà ed D.G. Martone per questa nuova opportunità. Ci aspetta un cammino tanto esaltante quanto difficile, un nuovo libro tutto da scrivere. Quello che è stato fa parte del passato ed è ora in un cassetto, insieme a tutti i ricordi belli miei e dell’Us Avellino. Ora dobbiamo solo guardare avanti e provare ad ottenere il massimo da questa stagione”.

Il direttore sportivo saluterà ufficialmente oggi la squadra e sarà presentato domani alle ore 11.30 presso la sala “A.Scalpati” dello stadio Partenio-Lombardi.