Un dono di Natale per la Casa di accoglienza per donne maltrattate

268

Stamane, su iniziativa dell’Assessore alle Politiche sociali del Comune di Mercogliano Elena Pagano, un gesto di solidarietà sociale in prossimità del Natale da parte degli alunni dell’Istituto Comprensivo “Guido Dorso” di Mercogliano verso gli ospiti della “Casa di Accoglienza per donne maltrattate” di Ospedaleto d’Alpinolo.

La Casa di Accoglienza per donne vittime di violenza nasce il 14 settembre 2016 su donazione del Dott. Antonio Saggese, Sindaco di Ospedaletto d’Alpinolo, uno dei sette comuni dell’Ambito Territoriale Sociale A02.

Il centro che ad oggi ospita sei donne con i loro bambini, è dedicato alla giovane solofrana Antonella Russo, vittima nel 2007 dell’ex convivente della madre.

natale
Antonella Russo

In occasione dei questo Natale 2019, l’Assessore alle Politiche sociali del Comune di Mercogliano Elena Pagano ha promosso un’iniziativa di donazione solidale, con il supporto tecnico della dott.ssa Marisa Lena e della dott.ssa Maria Calabrese, in collaborazione con gli alunni e i docenti dell’Istituto Comprensivo Guido Dorso di Mercogliano, guidato dalla Dirigente Dott.ssa Alessandra Tarantino.

A consegnare nelle mani della Responsabile del Centro, la Dott.ssa Maria Rosaria Famoso, il piccolo contributo raccolto tra tutti gli alunni e docenti del plesso ci hanno pensato gli alunni della terza E accompagnati dai docenti di lettere e d’arte rispettivamente la Prof.ssa Marianna Carbone e il Prof. Giuseppe De Maio. Una scelta questa non caduta a caso, sì perchè oltre alla donazione, gli alunni sono stati coinvolti da approfondimenti sul tema della violenza di genere, con l’obiettivo finale di scegliere un nome per il Centro Antiviolenza (CAV).

La Forza della Vita” è il nome che questa classe sorteggiata ha donato stamane al CAV dell’Ambito A02 che ha sede presso la Città a Spasso – Centro Sociale di Torelli di Mercogliano (tel 0825.682501 – whatsapp 389.1326629 operativo h24).

A mettere dei giochini sotto l’albero della casa di Accoglienza per i bambini delle donne che risiedono nella struttura ci ha pensato, invece, l’Azienda Denso Thermal Systems S.p.A. di Avellino con questa bellissima iniziativa di responsabilità sociale.

Le donne del centro hanno cucinato e offerto per l’occasione dolci natalizi a tutti i presenti, in un’atmosfera emozionante che ha permesso di toccare con mano quanto sia importante fare rete sui territori per rispondere alle esigenze di accoglienza di chi vive situazioni di disagio come le donne vittime di violenza insieme ai loro figli.