Un rigore di Vidal stende il Palermo. La Juve è campione d’Italia

87

TORINO – Battendo il Palermo per 1-0 con rete su rigore di Arturo Vidal, la Juve si laurea campione d’Italia 2012/2013. E’ lo scudetto numero 31 per gli juventini, il numero 29 stando a quanto deciso dalla giustizia.

Una gara tutt’altro che agevole per i bianconeri, che hanno dovuto guardarsi dall’euforia che impregnava l’ambiente già da una settimana e dall’insidia di un Palermo che con Sannino in panca ha ripreso vigore e voglia di lottare per la salvezza.

I bianconeri tuttavia hanno dato l’impressione di voler fortemente raggiungere l’obiettivo, e la realizzazione dagli undici metri del cileno Vidal (per un atterramento di Vucinic) ha fatto esplodere lo Juventus Stadium, teatro subito dopo la gara di festeggiamenti in grande stile negli spogliatoi, sugli spalti e in campo.

Il discorso sul futuro di Antonio Conte, aperto proprio dal tecnico alla vigili della sfida scudetto, può tranquillamente essere rimandato.