Vallata, processione e Far West in pieno centro. Carabinieri catturano due rapinatori

155

VALLATA – Scene da vero Far West a Vallata, dove si è sfiorata la tragedia poco prima della tradizionale rappresentazione che ha luogo ogni giovedì santo, da cinquecento anni.

A pochi minuti dall’avvio della processione, mentre nella chiesa attigua andava in scena la tradizionale lavanda dei piedi del giovedì, infatti, quattro ladri hanno tentato di derubare una gioielleria in pieno centro a Vallata. Intorno alle 19, infatti, uni di essi, secondo la ricostruzione che ne fa Il Mattino di oggi, è entrato all’interno della Goielleria Gallo, in via Giacomo Matteotti, nelle adiacenze di piazza San Bartolomeo, minacciando il proprietario. Gli altri tre, invece, hanno cercato di entrare dal retro.

La colluttazione che è nata tra il ladro e il proprietario ha attirato l’attenzione dei passanti. Il titolare è riuscito ad uscire dalla gioielleria, di fatto ingabbiando il malvivente. I suoi sodali hanno cercato, senza riuscirci, di sfondare l’entrata del negozio con la Lancia Lybra station wagon a bordo della quale erano arrivati in paese. I Carabinieri di Vallata, in chiesa per la celebrazione, sono intervenuti repentinamente e, dopo aver sparato alcuni colpi verso l’auto, hanno immediatamente arrestato il ventenne chiuso intrappolato nella gioielleria, e cominciato ad inseguire un secondo delinquente che si era dato alla fuga a piedi, fermandolo in via dei Giardini. Gli altri due, infatti, sono scappati in macchina. 

Il ragazzo fermato nella gioielleria, di Cerignola come l’altro arrestato, è piuttosto conosciuto in paese, perché frequenta abitualmente il mercato settimanale come aiuto di un ambulante.

Uno spavento enorme per tutta la numerosa folla, che ha vissuto lunghissimi momenti di vera passione.

(ultimo aggiornamento: 10:33)