Vallata, ecco chi è l’uomo ritrovato cadavere presso l’area Pip: proseguono le indagini

118

VALLATA – Ha un nome l’uomo ritrovato cadavere nella giornata di oggi presso l’area Pip di Vallata (leggi qui).

Si tratta di A. D. R., 47 anni, originario di Venticano. Il riconoscimento sarebbe avvenuto per mano dei parenti. L’uomo, rinvenuto senza vita nella mattinata di oggi, non aveva con sè nè documenti nè null’altro che potesse portare i militari a un’immediata identificazione.

Soltanto alcuni scontrini relativi all’acquisto di materiale presso esercizi commerciali di Venticano. Verosimilmente, il primo passo degli inquirenti è stato proprio quello di recarsi in quel paese: i parenti, come detto, avrebbero in poche ore provveduto al riconoscimento. Resta però aperta la casella riguardante le cause della morte. La salma, traslata presso l’ospedale di Ariano Irpino, verrà sottoposta ad autopsia, che chiarirà le ragioni del decesso.

Tuttavia, pare che l’uomo non guidasse. Perciò, il dubbio che ragionevolmente ci si pone è: in che modo è arrivato da Venticano a Vallata? Come ha coperto la distanza di ben trenta chilometri?