Vallata, passata l’emergenza: strade percorribili, in attesa di oggi

186

VALLATA – L’emergenza neve si è fatta sentire anche in Baronia, dove la neve è caduta copiosa.

Vallata, centro geografico della zona, punto di inizio di strade quali la Fondo Valle Ufita e a pochi chilometri dal casello della A16, come gli altri comuni ha vissuto nel disagio le prime ore sotto i fiocchi. Subito, però, i mezzi comunali e quelli dell’unica ditta che esegue lavori di questo tipo per conto del Comune sono stati messi in moto e sulle strade: spazzaneve e spargisale hanno continuato a girare per garantire la percorribilità delle strade di accesso e di uscita dal paese.

Non solo, perché il lavoro incessante ha consentito di liberare anche le vie interne e quelle che mettono in comunicazione il centro abitato con le arterie principali (verso la A16 e verso Valle Ufita) e con le contrade, anche quelle maggiormente esposte al vento, come Terzo di Mezzo o Serrapolla. Il Comune è rimasto (ed è tuttora) aperto ventiquattro ore su ventquattro per gestire la fase emergenziale. Il sindaco, Giuseppe Leone, ha fatto pubblicare il proprio numero di telefono per rispondere personalmente a segnalazioni di qualunque tipo provenienti dalla popolazione. Nelle ultime ore, infatti, si è ad esempio registrato più di un caso di scoppio delle tubature dell’acqua a causa del gelo. Al contrario, non si ravviserebbero episodi di isolamento di blocco di famiglie.

Il picco dell’emergenza sembra dunque alle spalle, anche se bisogna attendere che trascorra la giornata di oggi: il bollettino meteo della Protezione civile della Regione Campania prevede ancora temperature polari e rischio di precipitazioni nevose.