Valle Caudina, sul treno deragliato l’ira di Ciccopiedi: da De Luca soltanto elemosina elettorale

75

“Hanno pienamente ragione gli amici del comitato disagiati della Valle Caudina – scrive in una nota sul deragliamento di un treno sulla tratta Napoli-Benevento, l’esponente di Forza Italia, Leonardo Ciccopiedi. Non è possibile che ancora nel 2020 un collegamento fondamentale, tra Benevento e Napoli, sia servito unicamente da treni obsoleti, che viaggiano su binari vetusti e mal manutenuti. Con rischi per la pubblica incolumità e disagi indegni di una regione evoluta. Di questi cittadini la politica si è disinteressata! Lo stato della tratta Benevento-Napoli è un altro dei disastri del governo De Luca.

Le aree interne – continua – diventano per il governatore di “Salernitania” , interessanti solo nell’approssimarsi delle elezioni. È allora che ci lancia due “spicci”, e viene a fare comparsate ed elemosine elettorali, ma non s’illuda, De Luca, non siamo, o non siamo tutti, al mercato!

I beneventani – conclude la nota – non ci cascano, non la voteranno. L’oramai ex governatore ha distrutto la sanità sannita, ha dimenticato di investire in infrastrutture fondamentali, destinando risorse sempre e solo a Salerno. Basti vedere i fondi stanziati per gli ospedali o per le luminarie, è il momento di dire basta! Di voltare pagina e chi oggi o domani sceglierà di sostenerlo è contro Benevento, contro il Sannio, contro le aree interne.”