Vendita di pesce non a norma, multa per un ambulante

64

I Carabinieri della Stazione Forestale di Lacedonia, all’esito di controlli a tutela della sicurezza alimentare eseguiti unitamente ai colleghi della Stazione Forestale di Volturara Irpina, hanno elevato una sanzione amministrativa di 1.500 euro a carico di un commerciante ambulante della provincia di Foggia che, nel centro abitato di Bisaccia, commercializzava pesce di vario genere privo delle informazioni obbligatorie al consumatore.

I Carabinieri procedevano quindi al sequestro amministrativo di circa 60 chili di pesce che veniva distrutto sul posto mediante la procedura prevista dalla norma vigente.