Verso le elezioni a S.Salvatore Telesino: ecco i possibili scenari

149

Il 26 e il 27 Maggio i cittadini di San Salvatore, saranno chiamati ad eleggere il nuovo primo cittadino, dopo le dimissioni dell’ex sindaco Pasquale Izzo(in carica dal 2009) e la nomina,datata 22 Febbraio,di Olimpia Cerrata come commissario straordinario.La novità corrisponde al fatto che, nel piccolo paesino sannita, si sta cercando di attuare una terza lista per queste elezioni, capitanata da Vincenzo Petrucci; quest’ultima avrebbe lo scopo di combattere con i due candidati principali,Emilio Bove e Fabio Romano.Il primo non rappresenta nient’altro che la continuazione della lista Izzo “Uniti per San Salvatore” con tutti i componenti della giunta precedente, che in queste ore sono alla ricerca di giovani a cui poter assegnare futuri incarichi.Tra di loro si allontana l’ipotesi di Paolo Mazzacane,in favore di Raffaele Natillo.Questo potrebbe sconvolgere la lista Romano,che perderebbe Roberto Natillo(parente di Raffaele) precedentemente candidato contro Izzo ed eletto all’opposizione quattro anni orsono con 101 preferenze.La lista Romano intanto,pare abbia perso quella caratteristica politica che la legava,nel 2009,al Popolo delle Libertà,sotto la denominazione “Popolo delle Libertà-Berlusconi per Fabio Romano”,preferendo così una semplice lista civica.Molte fonti inoltre parlano della candidatura dell’ex assessore Leucio Iacobelli,di chiara impronta mastelliana,nella lista Romano.