“You Pol”, presentata a Napoli la nuova app della Polizia per segnalare i reati

292

La nuova applicazione per smartphone e tablet consente di effettuare segnalazioni immediate e dettagliate

Segnalare in tempo reale reati, episodi di bullismo o spaccio di sostanze stupefacenti. Adesso basta un click e un qualsiasi smartphone.

La Polizia di Stato sfrutta le nuove tecnologie e lancia anche a Napoli la nuova App denominata “You Pol”, nata a novembre 2017, già operativa da qualche mese nelle città di Roma, Milano, Catania, e da febbraio attiva in tutti i capoluoghi di regione.

Presentata ieri presso la Questura di Napoli, l’app ha lo scopo di avvicinare i cittadini alla Polizia, accorciando le distanze. Un filo diretto dunque tra l’utente e le forze dell’ordine, un modo per interagire direttamente segnalando reati anche in forma anonima, e permettendo così di intervenire in maniera tempestiva.

A rispondere alle segnalazioni saranno gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura, diretto dal dott. Michele Maria Spina, che riceveranno in tempo reale testi e fotografie e potranno inoltre “geolocalizzare” l’avviso.

Tra le funzioni di You Pol anche la chiamata diretta al 113, attraverso un pulsante ben visibile di colore rosso con la scritta “chiamata di emergenza”, collegata direttamente alla sala operativa della provincia in cui si trova l’utente.

135935972-a9a31d92-abc4-450f-8528-7a8bf3cc3e90

Si potranno denunciare sia reati di cui si è testimoni diretti (anche mediante foto o immagini acquisite sul proprio dispositivo) sia episodi di cui si è venuti a conoscenza tramite terze persone o sul Web. Un’applicazione insomma, a disposizione di tutti, giovani e adulti.

E’ possibile scaricare l’App You Pol su tutti gli smartphone e tablet accedendo alle piattaforme di Apple Store, per i sistemi operativi Ios, e Play Store, per i sistemi operativi Android.