Pietradefusi, l’Istituto Comprensivo “Rachelina Ambrosini” ricorda i deceduti in guerra

300

Questa mattina, presso l’Istituto Comprensivo Statale “Rachelina Ambrosini” di Pietradefusi (fraz. Dentecane), è stata celebrata la Giornata dell’Unità nazionale e delle Forze Armate, che come ogni anno ricorre il 4 novembre, nell’anniversario della fine della Grande Guerra.

La manifestazione nasce per ricordare tutti coloro che hanno sacrificato il bene supremo della vita per un ideale di Patria e di attaccamento al dovere: valori immutati nel tempo, per i militari di allora e quelli di oggi.

Un doveroso rigranziamento lo si deve alle insegnanti della scuola primaria di primo grado che, con impegno e dedizione, hanno trasmesso il significato di questo giorno a tutti gli alunni, dalla classe prima alla quinta elementare, i quali, con grande emozione, sono stati protagonisti dell’evento, diffonfendo messaggi di amore e pace.

Tra gli ospiti, anche il Sindaco Musto, il quale ha ritenuto doveroso ricordare le oltre 200 vittime di Pietradefusi decedute in guerra, che hanno dato onore all’intera comunità, lasciando purtroppo un profondo dolore alle famiglie e agli amici, sottolineando, infine, l’importanza di tenere vivo il ricordo di coloro che si sono sacrificati per dare priorità alla Patria, il bene collettivo.

Si ringrazia, inoltre, la partecipazione degli esponenti delle forze dell’ordine, delle forze armate, dell’intera amministrazione comunale di Pietradefusi, dei genitori dei bambini e di tutte le altre persone che hanno avuto modo di presenziare nella giornata odiera per onorare questo giorno ricco di significato e valori.