Venticano, un paese in lacrime per la scomparsa di Anna Maria

306

Non doveva andare così. Un tragico incidente stradale, invece, frantuma i sogni di due famiglie e stronca la vita di Anna Maria Villano, originaria di Venticano, che muore sul colpo. A bordo dell’autovettura, ridotta ad un ammasso di lamiere, suo marito ed il nipotino di soli dieci anni.

Una tragedia che interrompe bruscamente le vacanze della famiglia Francini ma che conferma, qualora ce ne fosse stato ancora bisogno, tutta la pericolosità della Statale 18, tristemente famosa per il numero di persone che hanno perso la vita lungo quel rettilineo maledetto, nel comune di Tortora sulla Tirrena Inferiore, segnato soltanto da una striscia continua.

Tre auto coinvolte, otto feriti, una dinamica tutta da ricostruire e tanto, tanto dolore. Quello di chi ha incontrato almeno una volta, nella sua vita, Anna Maria; una donna solare, una mamma meravigliosa e una nonna affettuosissima. Oggi l’intera comunità venticanese è in lacrime in attesa della salma, posta sotto sequestro dalla magistratura cosentina, ma anche del ritorno a casa del marito, in terapia intensiva, e del piccolo nipotino.

A Valeria e ai familiari tutti, un abbraccio fortissimo e le più sentite condoglianze del nostro  Direttore responsabile e di tutta la redazione.