Atripalda, tentato omicidio presso il Parco delle Acacie

410

Momenti di terrore all’esterno del Parco delle Acacie ad Atripalda. E’ successo lo sccorso sabato notte intorno alla mezzanotte. Il presunto responsabile è un 31enne del posto, arrestato e ora accusato di tentato omicidio.

La vittima è un 47enne di Avellino, di Borgo Ferrovia, ricoverato all’ospedale Moscati in prognosi riservata. Le sue condizioni sono gravi ma stabili, tenuto sotto osservazione dai medici ma non sarebbe in pericolo di vita.

La vittima aveva appena lasciato il bar all’interno del Parco delle Acacie ed era in compagnia di una ragazza per fare rientro a casa, quando ha incrociato il 31enne lungo la strada esterna al parco.

Si presume che la lita sia stata innescata da uno sguardo di troppo alla ragazza. Il 31enne, in preda ai fumi dell’alcool, avrebbe colpito tre volte con un coltello il 47enne, all’addome, al torace e alla gamba.

Il tempestivo intervento di una pattuglia della Sezione Radiomobile e della Stazione di Avellino allertati dagli avventori del bar ha consentito l’arresto in flagranza di reato del presunto responsabile e il sequestro dell’arma bianca utilizzata per il delitto.

Su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino il 31enne è stato trasferito alla Casa Circondariale di Bellizzi Irpino.