Benevento, UniSannio: nuova offerta formativa per il Dipartimento di Ingegneria.

274

Il Dipartimento di Ingegneria UNISANNIO presenta la nuova offerta formativa. Il 17 maggio dalle ore 11 all’Auditorium di Sant’Agostino saranno illustrati i nuovi percorsi formativi in ingegneria elettronica, per la triennale e la magistrale, che rappresentano una significativa novità per gli studenti e le studentesse che sceglieranno l’Università del Sannio.

La nuova laurea triennale in Ingegneria Elettronica e Biomedica forma una figura professionale in grado di progettare, realizzare, applicare e gestire sistemi elettronici e biomedicali finalizzati all’acquisizione, elaborazione e trasmissione dell’informazione.

La nuova laurea magistrale in Electronics Engineering for Automation and Sensing è un corso internazionale erogato interamente in lingua inglese, che si propone come naturale prosecuzione formativa per laureati triennali nelle discipline dell’ingegneria dell’informazione e industriale.

I dettagli dei due corsi saranno presentati anche attraverso le testimonianze dei rappresentanti del mondo del lavoro nell’ambito dell’automazione industriale, dell’optoelettronica, dei sensori, della strumentazione elettronica per le misure ei controlli, dell’elettronica biomedica e delle strumentazioni biomedicali.

La mattinata, coordinata, dal delegato all’Orientamento dell’Università del Sannio Ennio Cavuoto, sarà aperta dai saluti del rettore Gerardo Canfora, del direttore del Dipartimento di Ingegneria Nicola Fontana e della consigliera del Comune di Benevento con delega ai Rapporti con l’Università Maria Carmela Mignone.

La presentazione della nuova offerta formativa sarà curata dal presidente del corso di laurea in Ingegneria Elettronica e Biomedica e del Corso di Laurea Magistrale in Electronics Engineering in Automation and Sensing Andrea Cusano.

La vocazione innovativa e lo sguardo al futuro dei corsi saranno testimoniati da Stefania Cantoni, deputy manager Divisione Spazio – direttore laboratori Centro Italiano di Ricerche Aerospaziali; da Damiano Di Grazia, GNSS System Architecture e SW R&D Principal EngineerSTMicroelectronics; dal presidente del Gruppo Nazionale di Bioingegneria Paolo Netti; e dal South Europe EE Propulsion System Manager STELLANTIS Ferdinando Ferrara.

La successiva tavola rotonda, moderata dal delegato alla Ricerca di UNISANNIO Sergio Rapuano, vedrà coinvolti Gioacchino Brunetti, responsabile R&D MASMEC Biomed; Ernesto Colizzi, senior director – Development Center Pavia INFINEON; Salvatore Ortaglio, assistant director SVAS BIOSANA; e Quirino Morante, head of the Advanced Project and Technologies DEpartment Thales Alenia Space.