Moiano, colpisce la moglie: deve allontanarsi

216

Per l’uomo di Moiano che nella notte tra sabato e domenica ha colpito in piena faccia la moglie arriva la sentenza: deve lasciare la casa dei suoceri, nella quale era ai domiciliari, e restare a non meno di 200 metri di distanza dalla moglie e dai luoghi che frequenta.

Questa mattina l’indagato ha respinto gli addebiti nel corso dell’udienza di convalida, offrendo la sua versione dei fatti: l’uomo avrebbe colpito involontariamente la moglie dopo una furiosa discussione.

Secondo gli inquirenti, l’accaduto non riguarda un caso isolato.