Baselice, falsa vendita di ricambi per auto: 33enne denunciato

93

I carabinieri della stazione di Baselice, coordinati dalla compagnia di San Bartolomeo in Galdo, hanno denunciato un 33enne della provincia di Avellino, già noto alle forze dell’ordine, per truffa.

Nello scorso settembre un cittadino locale, che era alla ricerca di pezzi di ricambio per la sua auto, aveva trovato in internet un annuncio di vendita che faceva proprio al suo caso e a prezzo veramente allettante. Aveva, quindi, preso contatti via chat con quello che credeva essere il venditore, il quale, mostrandosi cortese e disponibile, era riuscito a convincerlo a versare 250 euro su una carta di credito prepagata per perfezionare l’acquisto. Una volta ricevuto il pagamento, però, il falso venditore è letteralmente sparito non rispondendo più ai messaggi dell’ignaro acquirente e non spedendogli, ovviamente, nulla.

Resosi conto di essere stato truffato, il malcapitato ha denunciato il fatto ai carabinieri di Baselice che hanno iniziato subito le indagini e sono riusciti ad accertare che la carta di credito su cui erano finiti i soldi pagati per la finta vendita era del 33enne, che è stato deferito all’autorità giudiziaria e che, essendo persona sottoposta alle indagini, è da ritenersi presunto innocente fino a sentenza definitiva.

Continua senza sosta l’attività di prevenzione e contrasto delle truffe da parte dei carabinieri del comando provinciale di Benevento, che raccomandano sempre di diffidare dagli affari a prezzi stracciati, specialmente in internet e di telefonare, per ogni dubbio, al numero d’emergenza 112 o di rivolgersi alle stazioni presenti in tutta la provincia.