Benevento, l’esposizione “Sottovoce” è alle porte

150

Grazia e Francesco Pedicini: “Sottovoce è una esposizione d’arte frutto della collaborazione tra imprenditoria, enti pubblici e terzo settore”.

“In appena due edizioni siamo riusciti a creare un evento che si sta già imponendo come un irrinunciabile appuntamento annuale per gli appassionati d’arte della nostra provincia – affermano Grazia e Francesco Pedicini, ‘padroni di casa’ dell’evento e organizzatori con la Cooperativa Altre Voci – Al di là dell’evento in sé, ‘Sottovoce’ rappresenta un modello di collaborazione perfetto tra diverse realtà: imprenditoria, enti pubblici e del Terzo Settore”.

 Dopo i primi nomi già annunciati, prosegue l’adesione di figure di spicco del mondo artistico contemporaneo che presenzieranno all’esposizione internazionale di arte, architettura, illustrazione, design e poesia in programma a Benevento.

Ci saranno anche grandi personaggi dell’architettura come il duo Lemonot che presenterà un lavoro site-specific proprio in occasione dell’inaugurazione della mostra ‘Sottovoce’. I Lemonot nelle loro performance internazionali combinano pratiche spaziali e relazionali fluttuando tra Londra, Italia e America Latina, e recentemente sono stati presenti anche al Padiglione Italia della Biennale di Venezia con l’opera Trasformazioni Possibili “.

Ma all’appuntamento beneventano ci saranno anche: Francesca Amati, voce della indie-folk band Comaneci che realizzerà una performance dal vivo insieme all’illustratrice vincitrice Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2022, Mara Cerri, su poesie del finalista al Premio Strega Poesia 2023, il poeta Stefano Simoncelli, anche lui presente all’evento; la pittrice e scultrice Daniela DAZ Moretti, con una passione viscerale per poesia e filosofia con cui affronta e analizza i molteplici interrogativi sui limiti e l’agire dell’essere umano;

Tra i partner istituzionali da evidenziare il Comune di Benevento e l’Ordine degli Architetti di Benevento, l’Accademia Mondiale della Poesia (Unesco), con la presenza di un delegato all’inaugurazione; l’Associazione Marche Arte Viva, che pone attenzione alla ricerca artistica contemporanea delle nuove generazioni; la Samuele Editore di Alessandro Canzian, casa editrice specializzata in poesia; la Mondoromulo Arte Contemporanea, galleria d’arte sita in Castelvenere (Bn) attiva nella scoperta e promozione di giovani talenti del territorio sannita e non solo; lunGrabbe, realtà che svolge un lavoro di ricerca e sperimentazione sui luoghi altri delle arti e del teatro.

L’area hospitality sarà curata da ‘Cantine Morone’ storica azienda vitivinicola di Castelvenere che presenterà un percorso degustativo con le migliori espressioni vinicole del territorio sannita.

Saranno complessivamente diciotto gli artisti internazionali che si incontreranno a Benevento il prossimo 16 dicembre, a partire dalle ore 18.30, in via Pietro Nenni 42 presso Pedicini Arredamenti e nei prossimi giorni verranno annunciate le altre presenze.