Benevento, Pino Daniele: tra note, emozioni e passioni.

112

Accademia di Santa Sofia ha inaugurato e sta portando avanti, con grande entusiasmo, il suo viaggio dedicato alla musica di Pino Daniele, negli istituti superiori di Benevento e provincia, grazie al progetto, di grande valenza didattico-artistica, intitolato ‘Pino Daniele – Tra note, emozioni e passioni’ e al concorso a esso collegato.
Il percorso laboratoriale, promosso grazie al fattivo apporto delle dirigenti Domenica di Sorbo, Gabriella Zoschg e Maria Buonaguro, e coordinato da Marialuisa Russo, sta coinvolgendo studentesse e studenti, con incontri propedeutici, lezioni-concerto e sessioni di preselezione, condotti da esperti sulla produzione artistica e l’eredità culturale di Pino Daniele, e finalizzati a creare attraverso la musica dal vivo, momenti narrativi e di riflessione, occasioni di approfondimento che, prendendo spunto dalle canzoni del cantautore napoletano, possano sviluppare curiosità, conoscenza, stimoli e competenze nei diversi campi del sapere, motivando gli allievi e le allieve a diventare protagonisti della propria crescita culturale.
La scelta dell’indimenticato autore napoletano, particolarmente impegnato nel campo artistico e musicale ma sempre determinato a evidenziare caratteristiche e difficoltà del nostro territorio, si basa sull’urgenza di spingere i giovani ad affrontare una serie di problematiche umane e sociali di grande attualità, attraverso l’arte, la musica e i testi, analizzabili da vari aspetti e utilizzando i linguaggi delle diverse discipline, estrapolandone tematiche su cui dibattere ed esprimersi, e mettendosi in gioco con le proprie competenze, creatività e capacità di gestire situazioni nuove.
Il progetto si propone di onorare la figura dell’artista, stella luminosa della cultura musicale italiana, e di promuovere la sua eredità umana, culturale e musicale presso le nuove generazioni. In questa ottica gli studenti e le studentesse avranno modo di effettuare esperienze formative partecipate, in cui saranno protagonisti, anche con i docenti, di un percorso di crescita nel settore autoriale, musicale e teatrale che consentirà a tutti loro di mettersi in gioco. Chi sarà selezionato, potrà ambire, come risultato finale, al meritato premio di vivere l’esperienza di una vera audizione, con esperti del settore, per poter partecipare allo Spettacolo finale (al massimo, uno o due cantanti e un attore), inserito nel Cartellone della Stagione Artistica 2023/2024 dell’Accademia di Santa Sofia, e confrontarsi sul palco con artisti professionisti.
Il progetto mira, inoltre, a valorizzare l’importanza educativa e formativa della musica, dell’espressione teatrale e della narrazione e a stimolare le implicazioni multidisciplinari che possono essere offerte ai giovani, attraverso un’esperienza coinvolgente e interattiva.
Questa prima fase, che durerà fino a febbraio 2024, vede svolgersi in ciascun istituto un propedeutico incontro, tenuto da esperti e insegnanti, dove si anticiperanno agli studenti, gli obiettivi e le peculiarità del progetto e dello Spettacolo finale, dedicato al grande musicista.
Segue poi uno spettacolo in forma di lezione/concerto, costruito intorno a 4 o 5 ‘canzoni guida’ di Pino Daniele, eseguite mirabilmente da un rinomato gruppo di musicisti, l’Umberto Aucone Trio, composto da Umberto Aucone, sax, Sally Cangiano chitarra e voce, ed Enzo Del Basso, percussioni. I testi e la narrazione sono invece curati dall’attrice Monica Carbini.
Contestualmente, si proporrà una playlist di 7/10 brani di Pino Daniele, contenuti nel progetto finale, per preparare le audizioni e per consentire a tutti i giovani di “impararli” per cantarli in coro in occasione dello Spettacolo finale.
Il terzo incontro è la fase di preselezione, durante la quale si selezioneranno gli aspiranti all’audizione finale.
Durante gli incontri nelle scuole sarà comunicata anche la data delle audizioni di marzo, che serviranno a individuare i solisti che parteciperanno allo Spettacolo finale: 1 o 2 cantanti e 1 attore.
Tempo di audizioni: nel mese di marzo 2024, gli studenti e le studentesse, informati e preparati, potranno dimostrare le loro abilità artistiche, canore e/o attoriali. Un gruppo di esperti, presso il Centro di Produzione dell’Accademia di Santa Sofia, selezionerà i migliori, per canto e recitazione, che saranno poi coinvolti attivamente nella produzione dello spettacolo e avranno l’opportunità di lavorare a stretto contatto con musicisti e attori professionisti, sotto la guida di registi e insegnanti qualificati. Attraverso un percorso di formazione specifico per ogni disciplina (musica/canto, teatro/narrazione), gli studenti e le studentesse saranno preparati per partecipare attivamente alla realizzazione dello spettacolo.
Nell’ultima fase, in primavera inoltrata, si lavorerà allo Spettacolo finale che sarà presentato in un Teatro di Benevento, per uno o più giorni di repliche, e poi inserito e programmato per il 30 maggio 2024, nel Cartellone della Stagione Artistica 2023/2024 dell’Accademia di Santa Sofia.
Lo show sarà una rappresentazione emozionante e coinvolgente, incentrata su una selezione dei brani più significativi, peculiari e rappresentativi di Pino Daniele, contrappuntati da frammenti scelti del suo percorso umano e professionale dagli inizi, da ragazzo, fino alle sue ultime produzioni e collaborazioni nazionali e internazionali, con aneddoti, ricordi, suggestioni, riflessioni, che amplifichino l’immenso valore e il profondo significato di una vita e una carriera dedicata alla musica.
Attraverso la musica, il teatro e la narrazione, lo spettacolo trasmetterà agli spettatori non solo la bellezza delle canzoni di Pino Daniele, i percorsi creativi, lo studio e la dedizione scrupolosa, ma anche il suo profondo messaggio di inclusione culturale, di rispetto per le diversità e di amore per la propria terra. Attraverso brevi momenti di narrazione si scopriranno episodi significativi della vita di Pino Daniele e sarà approfondito il contesto storico, personale, emotivo o culturale in cui le sue canzoni sono nate.